Concorso di idee – 1


Il seguente articolo è stato pubblicato senza alcuna variazione da parte del webmaster
Con la presente si segnala alla Vostra attenzione quanto segue:

      In data 17.10.06,con delibera 117 ,che da seguito alla delibera 99 del 3.8.06,la Giunta del Comune di San Fele approva una delibera per un concorso di idee per il miglioramento del collegamento viario tra il rione grave ed il rione pergola- coppara del centro abitato di San Fele ,con mandato al responsabile del settore tecnico per l’adozione degli atti successivi e conseguenziali.
In tale delibera si nomina una commissione ed al punto 2,si assume la seguente decisione:
“ Qualora il Comune di San Fele intenda dare attuazione,parziale o totale alle opere oggetto del presente concorso,procederà nelle forme previste dalle leggi vigenti;in tale ambito il Comune affiderà ai soggetti vincitori della presente procedura concorsuale,l’attività di progettazione e direzione dei lavori,così come previsto dall’art.108,comma 6 del decreto legislativo 163/2006 “
In data 14.2.07,il responsabile del settore,dando seguito alla delibera 117,con propria determinazione pubblica il concorso di idee, con scadenza delle domande-offerte al 27.4.07 e successivamente in data 27.4.07,sempre con determina  del resp. Ufficio tecnico,si proroga il termine di presentazione delle domande-offerte al 28.5.07.
In particolare chiediamo :
1) Si può a norma di legge e di corretta amministrazione della cosa pubblica,considerato che trattasi di progettazione per importo presumibile di circa 8-10 milioni di Euro,affidare direttamente la progettazione esecutiva e la direzione dei lavori ai soggetti vincitori del concorso di idee sulla base di una valutazione esclusiva della commissione nominata?
        2) Può un’opera così fondamentale per il futuro della Comunità di San Fele,essere di esclusiva valutazione di una commissione  e non invece di una discussione più ampia e coinvolgente della cittadinanza sanfelese,considerato che trattasi di un’opera di tale portata ed interesse,come il collegamento tra i rioni e dello stesso centro storico,in quanto San fele è l’unico paese che non ha una viabilità di attraversamento al suo interno…?
A queste domande attendiamo fiduciosi una risposta…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

3 + 2 =